Archivio news 26/04/2020

11 METRI - EPISODIO 7

Alice Torraco si racconta

1)Presentati...

Mi chiamo Alice e ho 21 anni, collaboro nello staff direttivo di  Promos per le attività dell’Accademy.
Sono diplomata in perito chimico e ad attualmente sono una studentessa di management dello sport
Gioco a calcio da circa 2 anni nel ruolo di portiere in una squadra femminile.

2)Come ti definiresti in 3 aggettivi? 

Socievole-Sensibile-Intraprendente

3)Come ti trovi in Academy ad aver a che fare con gli allenatori?

Mi trovo molto bene poiché ho a che fare con persone preparate sia dal punto di vista sportivo che ludico sono sempre disponibili. Inoltre tutti hanno una grande passione per il calcio che trasmettono ai piccoli atleti.

4)E con le famiglie?

Cerco di soddisfare sempre ogni richiesta che loro fanno per il divertimento e la formazione dei giovani atleti. Sono sempre disponibile per qualsiasi chiarimento o informazione e allo stesso stempo mi trovo a che fare con persone molto gentili e comprensive in alcune situazioni.

5)Ti piace il calcio? Lo segui?

Certamente! Oltre ad essere il mio sport, seguo il mondo calcistico da sempre. Ci lavoro da quasi 5 anni e piano piano ho scoperto che oltre ad essere una passione è diventato quasi uno stile di vita.

6)Raccontaci la tua parte calciatrice.

Gioco a calcio da quasi 2 anni in una squadra dilettantistica a 7 di Milano. Mi sarebbe tanto piaciuto provarci qualche anno fa ma purtroppo lo stereotipo della donna calciatrice non era molto diffuso.

7)Chi ti ha fatto appassionare a questo sport?

Sicuramente il mio papà, fin da piccola mi ha trasmesso questa sua grande passione. In realtà, anche mio fratello, seppur più piccolo, ha contribuito a questa passione. Ci lega molto ed è sicuramente grazie a lui se ho intrapreso la carriera da calciatrice.

8)Quali sono i due calciatori in attività e non che ti appassionano?  

Giocatore in attività direi proprio Samir Handanovic mentre  giocatore non in attività Javier Zanetti.  

9)Perché secondo te un bambino/ragazzo dovrebbe frequentare la nostra academy?

Per essere seguito da veri professionisti e crescere con delle basi solide, per perfezionare  la tecnica che in un allenamento di gruppo non è mai così precisa.

10)Un tuo sogno nel cassetto?

Crescere nell’ambiente sportivo e riuscire ad ottenere un ruolo più completo e dirigenziale

11)Qual’è il tuo motto?

#daisempreilmassimo